SOGNI UNA CABINA ARMADIO?
SOGNI UNA CABINA ARMADIO?
Un’alternativa originale al solito vecchio armadio

Una cabina armadio, un ambiente intimo e funzionale in cui non solo custodire tutto il proprio guardaroba ma anche ritagliarsi spazio per sé.
Col cartongesso si possono realizzare le forme che volete, con un impegno minimo e costi contenuti.


2 soluzioni progettuali per una cabina armadio fai da te:
Hai molti vestiti? Siete in due in una camera da letto e manca lo spazio per i vestiti? E’ proprio il caso di crearlo, realizzando una parete parallela a una delle quattro esistenti per l’intera lunghezza. In questo modo sfrutterai tutto lo spazio a disposizione. Oppure, a seconda dello spazio a disposizione, potresti scegliere una soluzione alternativa, come per esempio una pianta a L.

Per una normale cabina ricavata all’interno della camera è opportuno non scendere sotto gli 80-90 cm di profondità. Per una singola persona non scendere sotto i 150 cm di lunghezza.
Nel caso in cui si voglia realizzare una cabina con i vestiti disposti su entrambi i lati, allora la larghezza minima consigliata è 150 cm.


COME PROCEDERE

REALIZZA UN DISEGNO
Anche in questo caso il primo punto da cui partire è un disegno, su carta o computer, con quote e misure della cabina armadio che vuoi realizzare. In questo caso devi calcolare anche quante mensole vuoi inserire e suddividere lo spazio tenendo conto sia dell’ingombro delle mensole che dell’altezza di ciò che vorrai riporvi.
COSTRUISCI LO SCHELETRO
Progetto alla mano, puoi passare a costruire la struttura di sostegno in metallo. Prendi le misure con il metro e con la matita segna sulla parete la posizione esatta delle guide, aiutandoti con il filo di battuta. Successivamente segna la posizione delle guide che andranno sul pavimento e sul soffitto. A questo punto riporta le misure sulle guide metalliche e tagliale con il flessibile. Preparate le guide, con l’aiuto di trapano, biadesivo e avvitatore procedi a fissarle alla parete, al pavimento e al soffitto insieme ai montanti, che dovrebbero essere posizionati lungo le guide a distanza di 60 cm l’uno dall’altro.
MONTA I PANNELLI
Costruito lo scheletro, prendi i pannelli di cartongesso e tagliali a misura con un cutter o un taglierino molto affilato, facendo in modo che coprano guide e montanti e poi fissali con le apposite viti. Quando tagli i pannelli cerca di dare ai bordi un’inclinazione di 45°: in questo modo otterrai giunti molto sottili che alla fine risulteranno quasi invisibili. Assicurati anche che la testa delle viti sia perfettamente a filo del rivestimento della lastra, così che non siano visibili a lavoro ultimato, dopo la stuccatura. Fatto questo, dedicati alla struttura delle mensole; prima verifica che siano dritte con la livella a bolla e poi fissa i pannelli di cartongesso tagliati a misura sotto e sopra. Assicurati anche qui che la testa delle viti sia perfettamente a filo del rivestimento della lastra, così che non siano visibili a lavoro ultimato. Passa ora al posizionamento e al fissaggio dei paraspigoli, che bloccherai con le viti o direttamente con lo stucco. Infine, effettua la stuccatura e silicona gli spigoli. Carteggia quindi tutte le superfici con carta abrasiva a grana fine per eliminare le eventuali asperità.
VERNICIA LA PARETE
La tua nuova cabina armadio è quasi pronta. Resta solo da verniciarla con il colore che preferisci con una pittura specifica per cartongesso, lavabile e traspirante, aiutandoti con mini rulli e pennellesse. È preferibile dare almeno due mani di vernice ma ricordati che tre è il numero perfetto se vuoi ottenere il migliore risultato. Tra le tante vernici in commercio adatte per il cartongesso troverai Knauf Trockenbaufarbe, una pittura per interni ideale per il cartongesso: veloce da applicare, ha una resa molto elevata grazie all’eccellente capacità coprente.

MATERIALI UTILIZZATI

KNAUF
di Knauf S.r.l. S.a.s.

Sistemi Costruttivi Cartongesso
  • P.iva 02470860269
    Via Livornese 20
    56040 Castellina Marittima (PI)
    Tel. 050 69211 - Fax 050 692301
    E-mail: knauf@knauf.it